Category Archives: Momenti

IL PONTE PIU’ PERICOLOSO DEL MONDO

Gennaio 2016

Qual è il ponte ritenuto più pericoloso nel mondo? Sono diverse le ipotesi formulate… Chi assicura si trovi in Russia, chi in Turchia e chi suppone sia in Giappone.

Ma guardando alcune fotografie pare proprio che il ponte più pericoloso al mondo si trovi in Pakistan. Il ponte Hussaini (che prende il nome dal villaggio omonimo), attraversa il fiume Hunza ed è un ponte tibetano mobile malfermo e malmesso le cui corde ed i pezzi di legno, ormai consumati, sono resistiti a diverse intemperie che li ha resi deboli ed inaffidabili. Nella giornate di vento la caduta è assicurata!Ponte-Hussaini-in-Pakistan

C’è qualche temerario che vuole provare ad attraversarlo?

 

MUDEC MILANO

Febbraio 2016

Qualche mese fa ho pubblicato un articolo sulla mostra della Barbie, ospitata dal Mudec (Museo delle Culture di Milano) dal 20/10/2016 al 13/03/2016. Finalmente sono andata a vederla, la scorsa domenica. Volete un mio giudizio? Da 10 e lode, davvero imperdibile!

La fantastica mostra, divisa in cinque sezioni, non solo fa tornare bambini, ma fa anche sognare! Nella prima sezione, le Barbie sono vestite con abiti disegnati da stilisti di fama mondiale. L’argomento è quindi un aspetto centrale della vita della famigerata bambola, ovvero la moda! La seconda sezione presenta la famiglia e gli amici di Barbie. Nella terza sezione le Barbie sono multietniche, con costumi tradizionali di ogni Paese del mondo. La quarta mostra la filosofia di Barbie che ha ispirato e incoraggiato tre generazioni di ragazze in un mondo dove tutto è possibile. L’ultima sezione racconta come la Barbie si sia identificata e confrontata con le eroine di tutti i tempi.

Ma il Mudec, fino al 21/02/2016, ospita anche la mostra di Gauguin intitolata “Racconti dal paradiso”. 70 sono il numero delle opere esposte provenienti da vari musei e collezioni internazionali. Le immagini dei luoghi provenienti dall’artista permettono di riconoscere ed analizzare le fonti figurative dell’arte di Paul Gauguin. Anche questo percorso si articola in cinque sezioni. A differenza della mostra della Barbie, in questa di Gauguin non si possono scattare fotografie.

Già che ci siete visitatele entrambe… Affrettatevi, manca poco tempo!

PERCHE’ VIAGGIARE CI RENDE FELICI?

Gennaio 2016

Viaggiare rende felici? Personalmente credo proprio di si…

Ci sono persone che hanno nel proprio DNA la voglia ma soprattutto il bisogno di viaggiare…

Oggi uno studio della scienza ci racconta quali sono i risultati che “la sindrome del viaggio” ottiene su di noi:

– viaggiare aiuta a reinventarsi, non diventando diversi da ciò che siamo, ma facendo emergere quello che veramente siamo!

– viaggiare allunga la vita!

– la sola idea di partire mette di buon umore

– chi viaggia è in grado di risolvere meglio i problemi

– i viaggiatori non hanno pregiudizi razziali

– le persone che viaggiano sono più creative

– i viaggiatori risultano essere più produttivi sul lavoro

Queste sono alcune delle ragioni della scienza… Voi cosa ne pensate?viaggiatore1

 

GIORNATA DELLA MEMORIA

27 Gennaio 2016

Per non dimenticare…

“Prova anche tu,

una volta che ti senti solo

o infelice o triste,

a guardare fuori dalla soffitta

quando il tempo è così bello.

Non le case o i tetti, ma il cielo.

Finché potrai guardare

il cielo senza timori,

sarai sicuro

di essere puro dentro

e tornerai

ad essere felice.”

Anna FrankGiornata-della-Memoria-3

 

DUE NOVITA’ NEL MONDO DEI VIAGGI PER DISABILI

Gennaio 2016

Grandi novità nel panorama “viaggi per disabili“…

A breve saranno disponibili on line String Box, lo Smart Box con strutture adatte a persone con disabilità e Bookingable.com, la versione di Booking.com dove, gli hotel inseriti, avranno descrizioni dettagliate riguardo alle accessibilità.

Ottimo, un altro passo avanti…dimensione-avventura-disabili

 

 

LA MOSTRA DI LOUIS VUITTON AL GRAND PALAIS DI PARIGI

Gennaio 2016

VOLEZ, VOGUEZ,VOYAGEZ” così è titolata la fantastica mostra di Louis Vuitton tenuta al Salon d’Honneur del Grand Palais di Parigi. Inaugurata lo scorso 4 Dicembre è visitabile fino al 21 Febbraio prossimo.

La mostra ripercorre la storia della Maison Louis Vuitton dal 1845 ad oggi sotto la direzione di Oliver Saillard. Purtroppo non ci sono stata personalmente, ma ho avuto il piacere di farmela raccontare da una carissima amica che mi ha anche donato la locandina originale da appendere come ricordo!

Non che ci fosse bisogno di questa mostra per far conoscere al pubblico quella che è ritenuta una delle più invidiate griffe del mondo, ma lo spazio di 60 metri quadri dove sono state realizzate ben 14 isole, all’interno del Palais, racconta ed enfatizza i vari mondi dei trasporti (auto, treni ed aerei), e le missione di esplorazione per cui Vuitton ha disegnato soluzioni di viaggi personalizzate.IMG_1307

Più di 700 gli oggetti e oltre 250 i bauli accompagnati da vestiti ed accessori d’epoca che sono appartenuti a divi hollywodiani come Katharine Hepburn, Elizabeth Taylor e Greta Garbo. Piccola grande curiosità sono le bacchette da orchestra di Beethoven situate nell’angolo della musica.

Non potete perdervi questa mostra così particolare ed unica nel centro della capitale francese!

 

 

EPIFANIA TUTTE LE FESTE PORTA VIA

6 Gennaio 2016

Purtroppo o per fortuna è proprio così, come recita questo detto:” Epifania tutte le Feste porta via” ed ognuno di noi torna alla vita di sempre…

Porgendovi nuovamente i miei Auguri per un 2016 sfavillante posto questa simpatica filastrocca scritta da Cinzia Gargiulo.

La Befana vien di notte
state attenti alle botte.
Se la sua scopa si vuole evitare
non la si deve far irritare.
Vi conviene esser buoni
se pieni volete i calzettoni.
Porterà caramelle e cioccolatini
a tutti quanti i piccini.
Ai grandi donerà solo dolce carbone
per togliere il magone.
Per tornare al lavoro pronti via!…
… Perchè la Befana tutte le feste porta via!…disegni_befana_con_gatti_da_colorare5-anteprima-600x394-555534

CASCATE GRANDIOSE!

Sono un’amante delle cascate. Le adoro tutte, dalle più maestose a quelle più piccoline. Ne ho viste un po’ in giro per il mondo… Ma quali sono le più spettacolari?

cascate-iguazu9CASCATE DELL’IGUAZU sul confine tra Brasile e Argentina. Le sue imponenti e bellissime cascate sono generate dal fiume omonimo. Il punto più spettacolare si trova sul lato argentino e prende il nome di “La Garganta del Diablo” ( Gola del diavolo ), profondo 150 metri e lungo 700. La maggior parte delle cascate si trovano nel territorio argentino ma è dal lato brasiliano che si ha la visione completa della Garganta del Diablo.

cascate_vittoriaCASCATE VITTORIA lungo il corso del fiume Zambesi che demarca il confine tra gli Stati dello Zambia e Zimbabwe. Sono tra le più belle del mondo! Sorgono in una gola profonda e stretta che permette di ammirare tutto il fronte della cascata dall’altra sponda, proprio di fronte al salto. La loro altezza media è di 128 metri e appartengono al patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO.

imagesCASCATE DEL NIAGARA situate nell’America del nord tra gli USA e il Canada. Non sono altissime (52m) ma sono molto ampie e vaste. Sono tra le più conosciute e visitate del pianeta. Formano un complesso di tre cascate distinte originate dallo stesso fiume, il Niagara. Sono ubicate precisamente tra i laghi Erie e Ontario. Oltre che per la loro maestosità sono famose per la produzione di energia elettrica.

09MilfordSound-1024x768CASCATE DI MILFORD SOUND situate all’interno della principale attrazione della Nuova Zelanda: il Fiordiland National Park, che si trova sulla punta estrema sud dell’isola del sud. Imbarcandosi tra i fiordi di Milford Sound si ha la fortuna di navigare tra montagne, foche e cascate di acqua gelida di una bellezza disarmante! Attenzione a non avvicinarsi troppo al bordo della nave… La doccia è assicurata!

Cascate Marmore foto grandeCASCATA DELLE MARMORE bellezza tutta italiana. Tra le più alte d’Europa scende su un dislivello di 165 metri suddiviso in tre salti. Si trova in Umbria alla fine della valle scavata dal fiume Nera. Il suo nome deriva dai sali del carbonato di calcio che sono presenti sulle rocce simili al marmo bianco. Le sue acque vengono sfruttate intensamente per la produzione di energia elettrica nella centrale di Galleto.

Quali altre conoscete?

 

 

 

LE CASE PIU’ FAMOSE DEL MONDO

Dicembre 2015

Quali sono le case che, viste nei film o durante i viaggi in giro per il mondo, vi hanno appassionato maggiormente? Quali invece quelle che risultano essere le più famose? Ecco una classifica delle abitazioni più famigerate che sono entrate nella storia:

images (5)Al primo posto, senza dubbio, troviamo la “White House“, ovvero la “Casa Bianca” di Washington. E’ stata ed è tuttora la residenza ufficiale di tutti i Presidenti degli Stati Uniti d’America. Fu fatta costruire il 13 Ottobre 1792, a 300 anni esatti dalla scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. Più piccola dal vivo che in fotografia, affascina ed incuriosisce allo stesso tempo!

images (4)Rimanendo in tema politico, non si può di certo escludere l’abitazione numero 10 di Downing Street, dove risiede il Primo Ministro inglese a Londra. La sua facciata è la più ripresa dalle televisioni di tutto il mondo. L’intero palazzo è di architettura georgiana.

9bc0ba8d10d97232aff5c03673b23ea0Rimanendo ancora a Londra, più precisamente al 221B di Baker Street, ecco la casa dove lo scrittore Sir Arthur Conan Doyle ambientò Sherlok Holmes. Nonostante sia stata solo l’abitazione immaginaria del famosissimo investigatore, tutt’oggi è ancora il luogo dove i fan indirizzano le loro lettere. Attualmente ospita il Museo di Sherlock Holmes.

images (2)In questa classifica di “case più belle del mondo” è d’obbligo includere Neverland, il ranch del mito americano del pop Micheal Jackson che chiamò come “l’isola che non c’è” di Peter Pan. Trattasi di un vero e proprio parco giochi situato tra Los Angeles e Santa Barbara, in California. Grande più di 11.000 metri quadrati, ospita al suo interno un parco privato, uno zoo, una stazione di treni, diverse piscine, laghetti e campi da tennis.

images (3)Dalla costa ovest degli USA passiamo a quella est dove, a Memphis, si trova Graceland, dimora del Re del Rock Elvis Presley. Dopo la Casa Bianca pare sia lei ad essere la più visitata in America. Elvis la comprò nel 1957 da una coppia che l’aveva chiamata “Graceland” in onore della figlia. Oggi è diventata un museo con tutti i ricordi e la tomba del cantante.

images (1)Torniamo in Europa con ben due case storiche. La prima si trova in Olanda, ad Amsterdam ed è stata l’abitazione-rifugio di Anna Frank. Qui vi abitò e si nascose in soffitta col resto della famiglia durante la persecuzione nazista. E proprio in questa casa scrisse il suo diario divenuto poi famosissimo. Dal 1960 è stata convertita a museo. Impossibile da visitare in sedia a rotelle a causa dei troppi gradini.

imagesConcludiamo la classifica con Casa Milà (la Pedrera) a Barcellona. Bellissima costruzione moderna di Antonio Gaudì è una tra le più visitate della città. A mio avviso è molto più particolare Casa Batlò, d’altronde Gaudì ne ha progettate di bellezze a Barcellona. Vi è solo l’imbarazzo della scelta!

 

Quale preferite?