Tag Archives: FlixBus

Flixbus porta a bordo l’assistente “Ugo”, per i passeggeri con disabilità

LUGLIO 2018

Il servizio di assistenza da parte di un operatore per la salita e la discesa dai mezzi sarà attivato grazie alla partnership tra HelloUGO e Flixbus, per ora a Milano, Genova e Torino. Inoltre, fino a gennaio 2019, nelle tre città Flixbus sosterrà anche la spesa del servizio di accompagnamento da casa alla stazione

MILANO – Assistenza ai passeggeri con disabilità, al momento della salita e discesa dal pullman, per incrementare l’accessibilità dei mezzi: da oggi Flexibuls, la società di trasporto in autobus lowcost, avvia questo nuovo servizio grazie alla partnership con “Ugo”, startup a vocazione sociale che si occupa di accompagnamento di persone anziane, con disabilità o a ridotta mobilità.

Nelle città in cui attualmente opera UGO, ossia Milano, Torino e Genova, FlixBus metterà infatti gratuitamente a disposizione dei passeggeri disabili un operatore, appositamente specializzato e formato, che sarà presente alle fermate per assistere i passeggeri con disabilità nella salita e nella discesa dagli autobus e riporre in sicurezza il proprio mezzo ausiliario nel vano portabagagli, nel caso in cui per il viaggio prescelto non sia disponibile un autobus attrezzato al trasporto della sedia a rotelle nel vano passeggeri.

Inoltre, fino a gennaio 2019, nelle città di Milano, Torino e Genova, FlixBus sosterrà la spesa, per i passeggeri disabili che lo richiederanno, anche del servizio di accompagnamento dalla propria abitazione fino alla stazione di partenza o arrivo dell’autobus, assicurando un’assistenza completa durante tutto il tragitto, sia esso a piedi, coi mezzi pubblici o col supporto di una vettura.

“Da quando operiamo in Italia, il nostro impegno è stato focalizzato a garantire la possibilità di viaggiare a tutti – afferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia – Fin da subito abbiamo garantito il trasporto della carrozzina pieghevole nel vano bagagli e per i passeggeri disabili permanenti assicuriamo il viaggio gratuito dell’accompagnatore, in grado di assisterlo per tutta la durata del viaggio. Con questa partnership vogliamo aggiungere un ulteriore servizio per migliorare l’esperienza di viaggio delle persone disabili o a mobilità ridotta. Per il momento inizieremo nelle tre città in cui è attualmente attivo ‘Ugo’, ovvero Milano, Torino e Genova, ma contiamo di poter estendere il servizio in caso di risposta positiva da parte dei nostri passeggeri”.

“Viaggiare per necessità o svago e scoprire il mondo muovendosi in autonomia, comfort e sicurezza dovrebbe essere un diritto di tutti – dichiara Francesca Vidali, co-founder di Ugo – Accompagnare nelle attività quotidiane le persone anziane, disabili o con mobilità ridotta è la nostra missione, così come la tranquillità dei familiari di chi desidera muoversi in autonomia. Siamo lieti di poter contribuire, con questa collaborazione, a garantire a tutti la possibilità di spostarsi in modo sereno”.

Per poter usufruire del servizio sarà necessario acquistare il viaggio sul sito di Flixbus, dopo aver letto le informazioni per chi viaggia con uno strumento ausiliario alla mobilità nella sezione del sito dedicata. Occorrerà poi compilare, almeno 12 ore prima della partenza, l’apposito form sul sito Hello UGO e attendere la conferma della prenotazione via mail con tutti i dettagli dell’accompagnatore UGO.

Recentemente, la società Flixbus era stata condannata per condotta discriminatoriadal Tribunale di Roma per l’inaccessibilità dei suoi mezzi, a seguito della denuncia dell’associazione Coscioni. Alle accuse, l’azienda aveva replicato garantendo un crescete impegno nell’incremento dei servizi rivolti ai passeggeri con disabilità ed evidenziando quanto questo problema sia comune e diffuso nel sistema dei trasporti.

Articolo preso dal sito web www.redattoresociale.it

foto presa da Google

 

Viaggi: ecco le app più furbe da avere sul telefonino

Marzo 2018

Dalla scelta del volo, con la possibilità di risparmiare, fino alle guide per le città: ecco le applicazioni che non devono mancare sul telefonino per organizzare una vacanza

Relax, avventura oppure un pizzico di divertimento. Viaggiare è questo, ma anche tanto altro. Anche se, a volte, lo stress dell’organizzazione ci porta a godere di meno della vacanza imminente, o in corso. Esistono però delle applicazioni da scaricare sul telefonino, o su altri device, che possono facilitare la vita e far viaggiare rilassatiA partire dalla scelta del mezzo di trasporto con cui muoversi.

Per cercare il volo più adatto alle nostre necessità e anche per confrontare i prezzi e risparmiare, esiste Momondo, un’applicazione in grado di aiutarci a scegliere le tariffe più convenienti. Molto simile anche Skyscanner che ci guida alla ricerca del volo su misura.

Un’altra applicazione interessante è FlightRadar che ci permette di vedere in tempo reale le rotte degli aerei sul proprio cellulare. Se il problema, invece, è l’indecisione sul mezzo da utilizzare, grazie a GoEuro si possono verificare e confrontare anche i prezzi di treni e autobus per una vacanza differente e più alla scoperta del territorio. Proprio per quanto riguarda gli autobus da non dimenticare che FlixBus, la nota compagnia low cost, grazie all’applicazione ci permette di prenotare le vacanze direttamente dallo smartphone.

Ora che abbiamo organizzato tragitto e spostamenti, non resta che focalizzarsi sulle strutture ricettive e le cose da fare e vedere, quando si arriva sul posto. Per prenotare gli alberghi si può fare riferimento a Booking, ad AirBnb invece per trovare una soluzione diversa: stanze, appartamenti, intere case, strutture particolari, ma anche esperienze da vivere per conoscere i luoghi di villeggiatura da un altro punto di vista. Utilissima anche Sidekix che aiuta a trovare il percorso giusto per arrivare in un determinato posto, così come Around Me che ci fa conoscere le cose più interessanti vicino a noi. E per quelli che sono abituati a partire con le Guide di Lonely Planet? Nessun problema, infatti esiste una comoda applicazione da scaricare direttamente sul cellulare. Al momento è disponibile per oltre 200 città.

Se siamo in un paese straniero e vogliamo avere chiarezza sui prezzi, possiamo farci aiutare nel cambio di valuta dalle numerose app che trovate nei vari store: Valuta Gratis per Apple e Convertitore di Valute facile su Google Play.

Articolo preso dal sito web siviaggia.it