Tag Archives: Patrimonio Unesco

SICILIA: PIAZZA ARMERINA CON I MOSAICI DI VILLA DEL CASALE, IL MUSEO DEL PALIO E TANTO ALTRO

Settembre 2018

In provincia di Enna c’è un comune di circa 22000 anime che prende il nome di Piazza Armerina. E’ un’antica città medievale ed il suo centro storico è un mix di stile barocco e normanno. E’ anche soprannominata “la Città dei Mosaici e del Palio dei Normanni”… Ora vi spiego il perché…

Il Museo del Palio, situato nel centro città, è gestito dalla Pro Loco Mosaici di Piazza Armerina e narra le origini della manifestazione del Palio dei Normanni, rappresentazione in costume risalente a mille anni fa. La rievocazione si svolge ogni anno il 12, 13 e 14 Agosto fin dal lontano 1952. L’entrata al museo è fruibile tramite una rampa e le sale sono accessibili in sedia a rotelle tramite delle rampe. Bagno per disabili.                                                              Ho avuto la fortuna e l’onore di effettuare la visita di questo interessantissimo museo con la presidente della “Pro Loco Mosaici” Giada Furnari.

A Piazza Armerina sono veramente molti gli edifici storici e culturali, e tra questi spicca la Villa romana del Casale, Patrimonio UNESCO dal 1997. Nonostante non abbia le caratteristiche tipiche di una villa, ma di un palazzo romano imperiale, è stata nominata tale. I suo resti sono situati a 4 Km dal centro di Piazza e sono ben visibili a occhio nudo, così come i suoi prestigiosi mosaici. L’entrata per il disabile e l’accompagnatore è gratuita. Per accedervi bisogna percorrere un lungo viale acciottolato, dopodiché inizia un percorso (in parte sterrato) apposito per le sedie a rotelle. Gli interni sono tutti collegati tramite rampe e passerelle e vi è il bagno per disabili. Consiglio vivamente la visita di questo complesso meraviglioso dove i mosaici spiccano per maestosità e ricchezza.

Salendo in auto verso il centro storico quello che mi colpisce sono le case tutte appiccicate l’un l’altra come a formare un presepe. In cima alla collina svetta la bellissima Cattedrale di Maria Santissima Delle Vittorie, in stile gotico e barocco, purtroppo inaccessibile in carrozzina. Se desiderate fare una sosta e prendervi una granita siciliana potete fermarvi al bar all’aperto sito proprio ai piedi della cattedrale.

Pare che a Piazza Armerina ci siano 100 chiese, quindi potete sbizzarrirvi e decidere quale sia la più bella! Purtroppo tutte quelle che ho visto presentano scale all’ingresso. Interessante comunque guardarle anche solo dall’esterno per la loro varietà e per i loro periodi storici differenti. Una delle più antiche è il Gran Priorato di Sant’Andrea dell’Ordine dei Cavalieri di Malta.

Le stradine che si incrociano nel centro sono molto pittoresche con scorci davvero imperdibili. Insomma, il centro storico è un concentrato di storia da vivere! La pavimentazione è acciottolata e non vi sono rampe per salire e scendere dai marciapiedi.

Siccome ho avuto la fortuna di girare in lungo e in largo questa città molto bella con un amico siciliano, mi permetto di consigliarvi qualche ristorante dove abbuffarvi come se non ci fosse un domani:

Trattoria La Ruota  Parcheggio sterrato, entrata senza barriere, bagno per disabili

Ristorante Da Nino   Entrata pianeggiante, bagno dei disabili all’interno

Ristorante Pizzeria Teatro  Entrata con un gradino, bagno per disabili all’interno

Se invece desiderate degustare prodotti tipici ed anche acquistarli vi consiglio  SiciliArteGusto Entrata con un gradino.

Non perdetevi il mio prossimo articolo sui luoghi dove hanno girato la fiction di successo “Il commissario Montalbano

E’ PORTO LA BEST EUROPEAN DESTINATION DEL 2017

Marzo 2017

Il Portogallo si riafferma protagonista. 138.116 turisti provenienti da 174 paesi differenti hanno incoronato la città di Porto come migliore d’Europa. Titolo già ottenuto, tra l’altro, nel 2012 e nel 2014.

La nuova Regina d’Europa, così è stata rinominata, ha battuto città molto gettonate come Parigi, Londra e Barcellona. Il trionfo è dovuto al fatto che Porto è molto ospitale e unisce storia, cultura ed un’eccezionale enogastronomia.

CURIOSITA’: Porto è conosciuta anche come “capitale del nord” in quanto centro molto industrializzato della regione settentrionale del paese. Il suo centro storico è patrimonio UNESCO. Da essa derivano il nome del Portogallo e del vino stesso. Giugno è il mese dei santi popolari e di San giovanni: approfittate di questo periodo per visitarla, gli eventi e le manifestazioni folkloristiche sono numerosi.

Visitate la miglior città europea del 2017!

I PAESI EUROPEI PIU’ ECONOMICI DA VISITARE NEL 2017

Gennaio 2017

Buon anno nuovo a tutti! Il 2017 è arrivato e c’è chi, come me del resto, pensa già alle possibili destinazioni da visitare durante l’anno…

Facendo una ricerca on line ho scoperto quali sono le mete europee più economiche da vedere nel corso di quest’anno. Ecco la lista:

– SLOVACCHIA con la sua capitale Bratislava ricca di cultura e di fascino, ma non solo! La Slovacchia, situata tra le montagne dell’Europa centrale, offre paesaggi mozzafiato, ben nove parchi nazionali e otto chiese di legno dei Carpazi che appartengono al Patrimonio dell’Umanità.

– ROMANIA il tour dei castelli della Transilvania è un must! Bucarest, la sua capitale, non vi annoierà. La Romania è un mix di natura e palazzi maestosi. Consigliato il giro in barca sul Delta del Danubio!

– MALTA le sue acque cristalline, i siti archeologici e le temperature miti tutto l’anno fanno di quest’isola una meta ambita da molti turisti. E’ considerata una delle perle del Mediterraneo e con la sua capitale La Valletta entra anch’essa a far parte del Patrimonio Unesco.

– BELGIO il Belgio è un Paese bellissimo ma poco conosciuto. In questa terra si fondono modernità e tradizione e la sua cultura è antica ed affascinante allo stesso tempo. Oltre a Bruxelles, dove ha sede il Parlamento Europeo, il Belgio ospita due delle città più caratteristiche d’Europa: Bruges e Anversa. Qui è d’obbligo assaggiare il cioccolato!

– SERBIA grazie alla posizione strategica nei Balcani, la Serbia è un mix di culture. Belgrado, la capitale, ospita la chiesa ortodossa più grande del mondo, la Cattedrale di San Sava. In queste zone è d’obbligo concedersi un giro sul treno Nostalgjia che porta dritto al cuore del parco naturale di Sargan-Mokra-Gora.

– UNGHERIA rinomata per i suoi centri benessere e non solo. Potete iniziare da Budapest, deliziosa cittadina, nonché capitale dell’Ungheria, posizionata sulle rive del fiume Danubio e divisa in due parti: Buda e Pest. Ma la natura in questo paese la fa da padrona! Escursioni a cavallo, grotte carsiche, laghi e paesini caratteristici!

POLONIA budget contenuto per luoghi incredibili! Varsavia, Cracovia, Breslavia e Danzika vi faranno immergere nella reale cultura polacca. Non perdetevi la miniera di sale di Wieliczka e la villa in cui nacque ChopinZelazowa Wola. Potrete inoltre pensare di fare tappa ad Auschwitz, meta che fa riflettere.

Non vi resta che partire! Buon viaggio