Tag Archives: Sibiu

MEDIAS E BIERTAN, TRANSILVANIA

ITINERARIO: BUCAREST, CURTEA DE ARGES, SIBIU, MEDIAS, BIERTAN, SIGHISOARA, VISCRI, BRASOV, BRAN, SINAIA

Novembre 2019

Da Sibiu mi dirigo a Medias (55km). Durante tutto il tour, a parte la visita della città di Bucarest, ho noleggiato un auto con autista sul sito web www.eurocars.ro

Medias è un’incantevole piccolo municipio situato nella storica regione della Transilvania. La città si trova lungo il corso del fiume Tarnava Grande. Il suo centro merita una visita anche se breve in quanto basta mezzora per ammirare questa bomboniera caratterizzata da casette a punta e dalla Torre di Trombettieri. Fu costruita nel XIII secolo e raggiunge l’altezza di 70 metri. In mezzo al centro di epoca medioevale la Torre dei Trombettieri, eretta come punto di avvistamento, presenta una caratteristica unica al mondo! All’inizio della via pedonale vi è un posteggio per disabili. Poi lasciatevi trascinare dalla bellezza di questo luogo e fatevi un giro nella piccola piazza. Il suo giardino centrale è visitabile in quanto accessibile tramite rampe. Medias fa parte delle sette più importanti cittadelle fortificate sassoni che diede il nome alla Transilvania.

Da Medias, in 30 minuti di auto (27 km), arrivo a Biertan. L’attrazione principale è la Chiesa Fortificata, costruita in stile gotico tra il 1493 e il 1522. Risulta essere la più grande ed imponente tra le chiese fortificate della Transilvania ed è attorniata da una tripla cerchia di mura fiancheggiata da torri. Non so se consigliarvi la visita se siete in sedia a rotelle. Purtroppo l’accesso avviene soltanto mediante superamento di numerosi gradini. All’ingresso mi hanno suggerito di seguire il perimetro delle mura e di verificare se fosse possibile entrare da un altro ingresso. Ad un certo punto mi sono imbattuta in un sentiero talmente ripido che da sola con mio Triride non sono riuscita a scalare. Magari con l’aiuto di qualcuno avrei potuto scoprire se almeno si sarebbe potuto accedere all’interno della mura… L’unica fotografia che sono riuscita a scattare è questa…

SIBIU, ROMANIA

ITINERARIO: BUCAREST, CURTEA DE ARGES, SIBIU, MEDIAS, BIERTAN, SIGHISOARA, VISCRI, BRASOV, BRAN, SINAIA

Novembre 2019

Da Curtea de Arges ho raggiunto Sibiu (83 km). Per tutti i quattro gg del mio tour, esclusa la visita di Bucarest, ho noleggiato una macchina con autista sul sito web www.erocars.ro

Elegante e signorile, Sibiu, nel corso dei secoli ha plasmato l’architettura cittadina con la sua presenza sassone, ricca di edifici art nouveau e di chiese dalle raffinate lavorazioni in oro. La splendida struttura di questa cittadina fa da cornice ad un’atmosfera piacevolmente bohémienne. Ho avuto la fortuna di visitarla la sera, con le illuminazioni natalizie già accese, e me ne sono innamorata a prima vista!

Esco con il mio Triride dal Ramada Sibiu Hotel. Se fosse stato possibile attraversare la strada che fronteggia il mio hotel, in due minuti avrei preso la via che conduce al centro storico. Ma come già scritto per Bucarest, spesso ci si imbatte in sottopassaggi che risultano inaccessibili a noi viaggiatori in sedia a rotelle. Quindi allungo il giro prendendo la prima strada a sinistra appena fuori dall’hotel, percorro circa 200 metri e svolto a destra, dove imbocco la salita che mi porta dritta in Piata Mare (o Piazza Grande). Già piena di casette di legno pronte per i mercatini natalizi e con un grande albero acceso nel mezzo, questa piazza non è solo la più grande di Sibiu, ma è quella che ti affascina maggiormente. Trovo chiusa, vista l’ora, la chiesa cattolica in stile barocco sita accanto al museo Btukenthal. Dal lato opposto svettano il Municipio, altri palazzi in stile barocco e alcuni musei.

Mi rincresce abbandonare la piazza e le sue bellezze ma proseguo girando a destra ritrovandomi nella incantevole Piazza Huet dove si ammira la bellissima Chiesa Evangelica di Santa Maria, in stile gotico. Dal torrione principale di questa chiesa luterana si può godere di una visuale a 360 gradi della città di Sibiu. Peccato vi siano solo scalini per salirci.

Passo attraverso un arco di muro e mi ritrovo a Piazza Mica. Da qui si può ammirare, ed anche salire, sul Ponte delle Bugie (io da sola non sono riuscita a salire sul ponte a causa di un gradino piuttosto alto). Questo ponte in ferro risale al 1858 ed è soprannominato “Ponte delle Bugie” in riferimento agli infidi mercanti che erano soliti incontrarsi qui per concludere affari. La leggenda narra che chi dice una bugia mentre è sul ponte è destinato ad essere smascherato in quanto la struttura inizierebbe a scricchiolare.

Ripercorro la via principale per rientrare in hotel, ma prima mi fermo in uno dei tanti ristorantini tipici. Difficile trovare locali che abbiano l’accesso senza barriere e impossibile trovare bagni per disabili. Tutta la pavimentazione stradale di questa zona centrale è composta da larghe pietre lisce e uniformi facilmente percorribili in sedia a rotelle. Sibiu fu eletta capitale europea della cultura nel 2007.

RAMADA SIBIU HOTEL

NOME Ramada Sibiu Hotel

LUOGO Sibiu, Romania

INDIRIZZO Str Emil Cioran Nr2, 550025

RAGGIUNGIBILITA’ E POSIZIONE Situato sulla strada principale a 50 metri dalla zona pedonale del centro storico e dalla Piazza Grande.

ENTRATA PRINCIPALE Rampa e accesso disabili. Reception priva di barriere architettoniche con due ascensori che collegano i vari piani.

CAMERA Numero 313 al terzo piano. Abbastanza spaziosa, letto matrimoniale, scrivania, armadio e tv schermo piatto. Pavimentazione: moquette.

BAGNO Spazioso, con wc con maniglioni ma senza doccetta laterale, seggiolino doccia troppo basso (a mio parere ovviamente) e lavandino adatto per potersi avvicinare al meglio con la sedia a rotelle.

PULIZIA voto 10

COLAZIONE Ampia scelta di prodotti da forno dolci, cibi salati e vario assortimento di bevande.

SERVIZI Ristorante interno, free-wifi, centro conferenze, due bar, reception h24, servizio navetta per l’aeroporto (a pagamento), parcheggio e animali ammessi.

NOTE Posizione centralissima! Ottimo hotel!